Arco di Dolabella

Arco di Dolabella, Roma

Bölge
Yakın Çevre: Centro
Nasıl gidilir?
  • Circo Massimo • 9 dakikalık yürüyüş mesafesinde

3.5
31 yorum
Mükemmel
5
Çok iyi
15
Orta
9
Kötü
2
Berbat
0

dapper777
Monako32.075 katkı
Kas 2021 • Arkadaşlar
The Arco di Dolabella is an ancient gateway to ancient Rome, the 'Caelimontana Gate', along the Servian walls.
It is located in Rome on Caelian Hill and is located on an ancient Roman street of the city. The Caelimontana Gatr was opened in the 4th century BC. in the Republican age as a western entry point into the city walls, built by King Servius Tullius ("Servian Walls"). Originally, the arch on the door is made of tuff blocks.
Later used to support Nero's aqueduct, the arch was built at the beginning of the 1st century AD. by the consuls Publius Cornelius Dolabella and Gaius Iunius Silanus, as you can hardly read in the inscription on the façade facade.
This arch was used by emperor Nero for his aqueduct that fed the Palatine Hill, in Via di San Paolo della Croce.
The steep descent leads to Clivus Scauri, one of the few streets in Rome which has kept both its ancient route and name, with a series of arches that were once part of the Roman shops and houses. The cobblestone road becomes flat at the foot of the Palatine Hill.
According to an ancient tradition of the eighteenth century, that window superimposed on the arch that you can easily see from the street hides a small room in which St. John of Matha, founder of the Trinitarian Order, lived from 1209 until the year of his death in 1213.
The mission of the Trinitarians was that one to heal the ransomed slaves.
For this reason, the Order received the premises of an ancient Benedictine monastery called St. Thomas in Formis as a gift from Pope Innocent III.
It is a corner of ancient Rome of magical beauty.
Yazıldığı tarih: 26 Aralık 2021
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

Stefo&Vivi
Roma, İtalya17.950 katkı
May 2021
Ci sono luoghi carichi di storia che, spesso, nascondono leggende incredibili.
Tipo, l’antico passaggio delle Mura Serviane, una sorta di sostegno che ha sorretto il peso dell’acquedotto di Nerone.
Sull’arcata del fornice, ancora si nota, un po’ sbiadita, la millenaria iscrizione con i nomi dei consoli Publio Cornelio Dolabella e Gaio Giunio Silano, che, per decreto del Senato, appaltarono l’opera e ne fecero il collaudo.
Fino al salto nel Medioevo, quando l’arco fu tamponato e trasformato in una minuscola stanza con una piccola finestra. Eccola, visibile e visitabile, ritenuta la cella dove, secondo la tradizione, sarebbe vissuto fino al giorno della sua morte, San Giovanni de Matha, fondatore dell’ordine dei Trinitari.
A me piace immaginare Roma nei secoli dei secoli, con le sue testimonianze e ogni genere di gloria. Poi, però, per quanto io mi sforzi di avere un buon karma, sono egoista, e vorrei godermi in solitudine la sua bellezza intonsa, al netto di ciò che la deturpa.
A buon intenditor…
Yazıldığı tarih: 21 Mayıs 2021
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

claudio d
Viterbo, İtalya20.994 katkı
Mar 2021
Quasi al limite nord orientale della collina del Celio, a pochi passi dalle chiese di Santa Maria in Domnica e Santo Stefano Rotondo, si può osservare questa antica struttura dell'epoca romana, all'incrocio di via Claudia con via di San Paolo della Croce.
Costruito nel 10 d.C. dai consoli Cornelio Dolabella e Caio Giunio Silano, in sostituzione della preesistente porta Celimontana, fu utilizzato in seguito per sostenere gli ampliamenti dell'acquedotto Neroniano (un ramo secondario del Claudio destinato al rifornimento idrico del palazzo imperiale del Palatino), effettuati agli inizi del III secolo e di cui ancora oggi si può vederne qualche arcata.
La parte esterna della ex porta è realizzata in blocchi di travertino, mentre il resto della struttura è in laterizio e tufo.
Il grande fornice dell'acquedotto posto sopra l'arco della porta è stato tamponato per ricavarne piccoli locali (su entrambi i lati si possono notare alcune finestre) nei quali pare che nel XIII secolo vi visse gli ultimi anni di vita San Giovanni de Matha, fondatore dell'ordine dei Trinitari.
Questa struttura, che si trova al di fuori dei principali itinerari turistici ma in in una delle zone più tranquille e piacevoli della città, non ha più certo l'imponenza e lo splendore che poteva avere nel III secolo, ma conserva comunque un suo fascino.
Yazıldığı tarih: 8 Nisan 2021
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

이ㄴㅇㅓㅇㅏㅈㅓㅆㅣ
Busan, Güney Kore2.626 katkı
Şub 2019
돌라벨라의 아치

비아 디 산 파올로 크로체 길이 끝나는 지점에 있는 오래된

아치형 성문

대부분 벽돌로 지어져 있는데,문이 있는 아치 천정부분은

큰 돌로 되어 있다.

상당히 부서지고 작아져서 그렇게 좋은 분위기는 아닌 듯

하지만,워낙 볼륨감이 있고 오래된 분위기에 고대 유적 느낌은 많이

느낄 수 있는 곳
Yazıldığı tarih: 6 Kasım 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

SuperTed19
Madison, WI681 katkı
May 2019 • Çiftler
One of the gates/arches of the original walls protecting Rome. It’s purpose has changed and it has been repaired over the years. It is worth having a quick look if one is in the area.
Yazıldığı tarih: 12 Temmuz 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

Massimiliano P
Novara, İtalya18.000 katkı
Haz 2019 • Çiftler
I resti dell’Arco di Dolabella e Silano si trovano sul colle Celio e dal largo della sanità militare permettono l’accesso alla via che conduce alla basilica dei Santi Giovanni e Paolo. L’arco è stato costruito nei primissimi anni dopo Cristo ed aveva un’altezza di oltre sei metri e mezzo ma essendo stato parzialmente interratto attualmente ci appare decisamente più basso. Completamente costruito in travertino era inglobato nelle antiche mura romane e successivamente venne utilizzato per sorreggere le strutture degli acquedotti. Questo arco costituisce una delle attrattive storiche del Celio ed essendo limitrofo al parco di Villa Celimontana e alla chiesa di Santa Maria in Domnica non risulta nemmeno difficile da individuare.
Yazıldığı tarih: 10 Temmuz 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

messmoda
Barletta, İtalya2.124 katkı
Haz 2019 • Yalnız
L' arco ancora intatto e ben visibile conduce alla chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, fortificato e ben strutturato è piacevolmente da osservare con molto interesse.
Yazıldığı tarih: 19 Haziran 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

francopandolfi
Roma, İtalya117 katkı
Ara 2018 • Çiftler
l' arco di Dolabella, che corrisponde alla porta Celimontana delle mura Serviane, rifatto in epoca augustea e' un luogo abbandonato dai turisti e per questo più suggestivo si consiglia arrivare da largo della sanita' Militare in questi giorni (dicembre 2018) la vista e' ostruita in parte dai cantieri della metro. Comunque vale sempre la pena
Yazıldığı tarih: 10 Aralık 2018
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

Attivol
Roma, İtalya14.256 katkı
Şub 2018 • Yalnız
Prende il nome dai due consoli sotto i quali l'arco venne costruito ed è uno degli ingressi pedonali a villa Celimontana. Attualmente è alto circa 4,5 metri dagli iniziali 6,5, in quanto 2 metri risultano ora interrati, e venne utilizzato nel periodo imperiale di Nerone come sostegno per farvi passare sopra l'acquedotto dell'acqua Claudia. Merita un'occhiata.
Yazıldığı tarih: 10 Şubat 2018
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

Io viaggio low cost 365
İtalya12.675 katkı
Eki 2017 • Yalnız
L'arco fu fatto costruire nel 10 d.c. dai consoli Dolabella e Silano al posto di una delle porte delle mura serviane (Porta Caelimontana). Edificato in solidi blocchi di tufo fu poi utilizzato per sostenere gli ampiamenti dell'acquedotto di Claudio voluti da Nerone
Yazıldığı tarih: 3 Kasım 2017
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup TripAdvisor LLC şirketine ait değildir.

31 sonuçtan 1-10 arasındakiler gösteriliyor 
Eksik kalan veya yanlış bir şey var mı?
Burada gördüklerinizi iyileştirecek düzenlemeler önerin.
Bu kaydı geliştirin
Arco di Dolabella ile ilgili Sık Sorulan Sorular