Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone

Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone, Farnese

Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone

Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone
4.5
Diğer Açık Hava Etkinlikleri
Devamını okuyun
09:00-15:00
Pazartesi
09:00 - 15:00
Salı
09:00 - 16:30
Çarşamba
09:00 - 15:00
Perşembe
09:00 - 16:30
Cuma
09:00 - 15:00
Cumartesi
09:00 - 15:00
Pazar
09:00 - 15:00
Yorum yazın

4.5
15 yorum
Mükemmel
11
Çok iyi
3
Orta
1
Kötü
0
Berbat
0

claudio d
Viterbo, İtalya25.892 katkı
La Selva del Lamone (oggi ricompresa nella omonima Riserva naturale) è una delle più grandi del Lazio, con circa 2.000 ettari di estensione. Proprio per le sue caratteristiche (grande estensione, aspra e selvaggia, fitta e disabitata) nel XIX secolo fu spesso rifugio di briganti, tanto che in essa vi sono alcune tappe dell'odierno itinerario storico/turistico/escursionistico del "Sentiero dei briganti".
Certo oggi la foresta non si presenta come nel XIX secolo: parte di essa è stata sostituita da radure e campi coltivati/pascoli, vi è anche qualcuno che vi abita e una rete di strade carrabili l'attraversa in lungo e in largo. Con l'istituzione della Riserva è stata poi creata una fitta rete di sentieri pedonali che consente di visitarla per buona parte o almeno di toccare gli angoli più caratteristici. Nonostante questa descritta "civilizzazione", appena si entra nella Selva emergono ancora prepotentemente le sue peculiarità che ne fanno ancora oggi una meta irrinunciabile per l'amante della natura: quello che più colpisce è l'enorme quantità di rocce laviche sparse sul terreno, con una concentrazione tale che mi è capitato di ritrovare solo su ambienti vulcanici recenti, come l'Etna o il Vesuvio; non parlo solo di isolate (pur molto frequenti) concentrazioni in mucchi/crinali (le c.d. Murce) e in colate/declivi, ma sparse dapertutto nel bosco, dalle dimensioni di un pugno a dimensioni metriche, anche se per lo più si tratta di pietre di media grandezza (dai 40 ai 70 cm di diametro, credo); la maggir parte, specie se nel sottobosco, sono ricoperte da un rivestimento verde intenso di muschi/licheni. In mezzo a questo pietraio sono cresciuti gli alberi (e fiori nella stagione giusta: adesso ci sono tanti ciclamini) ma la presenza delle pietre ha comportato che comunque, pur essendo una foresta fitta, c'è un minimo di distanza tra un albero e l'altro, rendendo così abbastanza facile avanzare, ma camminando però semrpe su un terreno accidentato; su alcuni sentieri (come ad esempio il n.4 nel tratto che da Rosa Crepante scende verso Rofalco) bisogna necessariamente camminare sopra le pietre (nel sentiero 6, poi, se si vuole raggiungere la parte sommitale della Strompia bisogna letteralmente arrampicarsi su grossi massi lavici).
La riserva offre tanti spunti naturalistici, dagli anfiteatri lavici come Rosa Crepante, dalle grandi colate di lave fratturate come nei pressi di Rofalco, alle grandi radure panoramiche, come quella di Semonte, alle enormi murce, come la Strompia, agli stagni temporanei (i lacioni), come Mignattara e Ronillo; e poi c'è il fiume Olpeta che lambisce la selva in parte del bordo meridionale e forma le due cascate del Pelicotonno (fuori della riserva, accanto all'inizio della strada che porta all'ingresso del Campo della Villa) e del Salabrone (fuori della selva ma ricompresa nella riserva) e la cascatella di Vallempio.
Ma anche interessi storici (il citato percorso dei briganti o le carbonaie) ed emergenze archeologiche come l'abitato etrusco di Rofalco (delle abitazioni dell'insediameno è rimasto pochissimo e per lo più le evidenze sono state coperte da teli verdi, ma fa ancora impressione il muraglione difensivo fatto accatastando a secco le pietre laviche), la tomba del Gottimo (appena fuori i confini sud della riserva; si raggiunge con una breve deviazione dall'itinerario 5), l'insediamento dell'età del bronzo presso le sorgenti della Nova (fuori della selva ma all'interno dell'area della riserva). La percorribilità in auto di diverse carrarecce all'interno della riserva, consente di limitare l'impegno fisico ai soli sentieri, che possono essere raggiunti anche da più punti, ottimizzando così le energie. La parte da percorrere necessariamente a piedi è comunque estesa ed è impossibile visitare la riserva in un solo giorno. Nella mia ultima escursione (già in precedenza ero stato a vedere sia la cascata del Salabrone e del Pelicotonno sia le Sorgenti della Nova) mi sono concentrato al cuore della Selva, percorrendo tutto il sentiero n.4, compreso il ramo verso Semonte, il sentiero n.3, il sentiero n.6, parte del sentiero n.5, e il sentiero n.10. Per la mia esperienza, i sentieri erano tutti ben segnalati: di norma percorribili facilmente, talvolta con un po' di attenzione per l'ingombro delle rocce laviche sul sentiero stesso, mentre il n.6, nella salita sulla Strompia, richiede di arramicarsi sui massi lavici (anche in tal caso i segni bianco-rossi facilitano l'approccio, segnalando il percorso migliore). Come ampiamente suggerito da più parti, è sconsigliabile avventurarsi fuori dei sentieri segnalati: smarrire l'orientamento è quasi inevitabile e nella maggior parte della foresta i cellulari non hanno campo; pur ritenendo improbabile non ritrovare la strada di casa (dando per scontato che avete portato una bussola e cartografia), l'estensione della foresta unitamente ad ostacoli imprevisti e non superabili, potrebbe farvi percorrere diversi km in più rispetto al preventivato. La foresta è abitata da diverse specie faunistiche ma, ahimé, a parte gli uccelli, non ho incontrato animali terrestri selvatici (se si escludono le lucertole e gli insetti): ho solo sentito (anche vicino) il tipico grugnito dei cinghiali, ma non li ho visti.
Yazıldığı tarih: 14 Mayıs 2022
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

fabioc7111
Roma, İtalya744 katkı
bellissimo posto conosciuto grazie ad amici escursionisti
è la terza volta che ci vado..molto vasta l'area da visitare
molto bella e particolare la natura incontaminata
attenzione a non sottovalutare l'escursione
è facile perdersi se non si prendono sentieri segnati adeguatamente
Yazıldığı tarih: 20 Ocak 2022
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

Skysere29
Roma, İtalya1.393 katkı
Çiftler
La riserva ha tanto da offrire : percorsi brevi e lunghi, natura incontaminata, testimonianze etrusche, piccole e grandi cascate. Rispetto ad altri luoghi più conosciuti e frequentati, conserva la sua bellezza selvatica.
Se vi incamminate senza mappa o guida, il rischio di perdere la strada è molto alto, poiché la vegetazione in alcune zone è fitta e la segnaletica non è chiara.
Yazıldığı tarih: 5 Aralık 2020
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

Gian Luca R
Milan, İtalya245 katkı
Çiftler
Il titolo della recensione ricorda una vecchia canzone dei Gruppi Archeologici d'Italia che hanno scavato anche qua. Come si può capire la selva, come ha scritto padre Dante è "oscura" ed è facile smarrirsi se si esce dai sentieri principali. E' quello che è successo a noi, percorrendo il sentiero n°2: la strada era indicata da segni di vernice sugli alberi (non esiste un sentiero perché ricoperto da rovi e sassi), che improvvisamente sono spariti, obbligandoci, con difficoltà, a tornare indietro. Comunque un posto incantevole da apprezzare per la natura incontaminata, ma, come ho detto, da non prendere sottogamba
Yazıldığı tarih: 22 Temmuz 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

georg_sim
Farnese19 katkı
Arkadaşlar
Vorneweg: Es ist mir ein Rätsel, weshalb Farnese, dieser kleine mittelalterliche Ort an der Grenze zur südlichen Toskana, nicht mehr aus seinem einzigarten Landschaftsschutzgebiet macht. Die "Selva del Lamone" ist ein Paradies für Wanderer und Mountainbiker, nahezu menschenleer, mit sensationeller Flora und Fauna. Wenn man bei Google "Selva del Lamone" eingibt, findet sich lediglich eine in italienischer Sprache verfasste Website, die zudem wenig informativ und auch nicht schön gemacht ist. In Farnese selbst gibt es mehrere kaum durchschaubare Schautafeln - nirgendwo aber ist angezeigt, wo sich der Eingang zu diesem sagenumwobenen Wald befindet.
Dabei wäre es gar nicht so schwer. Auf dem hier gezeigten Foto (1) sehen Sie am unteren Bildrand einen kleinen Weg, auf den Sie kommen, wenn Sie am Spielplatz unterhalb des historischen Zentrums zu einem kürzlich angelegten angelegten "Amphitheater" gehen und dort den Fußweg nehmen. Den gehen Sie etwa 10 Minuten lang, bis sie zu einem Kirchlein kommen. Hier nehmen Sie den rechten Weg - und schon sind Sie am Eingang zur "Selva del lamone" beim Weg Nummer 4. Im Wald ist die Beschilderung relativ gut, es empfiehlt sich jedoch, ein Smartphone mit eingeschaltetem GPS mitzunehmen. Zu leicht kann man sich sonst in dem landschaftlich einmaligen Waldgebiet verlaufen. Es ist auch anzuraten, eine Flasche Wasser dabei zu haben und auf einer der Schautafeln ein Foto der Selva zu machen. (Foto 2)
Die "Selva" ist ganzjährig begehbar, nahezu unberührt, schönste Jahreszeiten sind Frühling und Herbst.
Yazıldığı tarih: 28 Ocak 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

Roberto R
4 katkı
Çiftler
Posto incantevole nel suo genere unico la natura incontaminata fa da padrona con suggestivi posti naturali. Per chi ama la natura, in tutto il suo splendore
Yazıldığı tarih: 15 Ocak 2019
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

Alessandra
Sarlat-la-Canéda, Fransa11 katkı
La Riserva naturale del Lamone e' un posto meraviglioso con dei buoni percorsi pedonali. Un oasi naturale di calma per rientrare in contatto con la bellezza della regione.
Yazıldığı tarih: 19 Ekim 2017
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

renmazuo
Roma, İtalya75 katkı
riserva abbastanza estesa e piuttosto essenziale,purtroppo gli accessi non sono molto ben segnalati tant'è che,pur dotati di mappe e quanto scaricabile da web,abbiamo percorso il sentiero dei briganti al contrario,partendo dalla fine:-) ma non per questo meno bello e fruibile.Molte zone in ombra rendono la camminata gradevole,il fondo stradale ciottoloso è tranquillamente percorribile,attenzione alle jeep e alle moto da trial che scorrazzano dentro i sentieri,specie se avete bambini.
Yazıldığı tarih: 31 Mayıs 2017
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

Patrizia Crisolini Malatesta
Roma, İtalya308 katkı
Arkadaşlar
Grazie all'iniziativa dei guardiaparchi della Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone ho potuto conoscere un altro luogo della nostra splendida Italia.
Il posto è veramente molto bello, fatto in primavera, con la natura che sboccia è veramente magnifico. La forra poi è eccezionale! Il valore aggiunto è stato l'essere accompagnati dai guardiaparchi, Peppe e Andrea e dal dirigente Antonio, preparatissimo e disponibilissimo. Un posto da vedere anche in altre stagioni.
Yazıldığı tarih: 7 Mayıs 2017
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

pino053
Viterbo, İtalya8 katkı
Aile
Ambiente naturale e selvaggio, si possono tranquillamente incontrare, cinghiali volpi e caprioli, falchi e con un po di attenzione anche il picchio.
Yazıldığı tarih: 13 Şubat 2017
Bu yorum, bir Tripadvisor üyesinin öznel görüşü olup Tripadvisor LLC şirketine ait değildir. Tripadvisor, yorumlar üzerinde kontroller yapmaktadır.

15 sonuçtan 1-10 arasındakiler gösteriliyor 
Eksik kalan veya yanlış bir şey var mı?
Burada gördüklerinizi iyileştirecek düzenlemeler önerin.
Bu kaydı geliştirin
Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone ile ilgili Sık Sorulan Sorular

Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone çalışma saatleri:
  • Sal - Sal 09:00 - 16:30
  • Çar - Çar 09:00 - 15:00
  • Per - Per 09:00 - 16:30
  • Cum - Pzts 09:00 - 15:00

Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone yakınlarındaki oteller: Riserva Naturale Regionale Selva del Lamone yakınlarındaki otellerin tümüne Tripadvisor’dan bakın